Grande premio, grande impatto:

Perché l'intelligenza artificiale è importante

Cosa c'è davvero in gioco e perché dovresti agire ora?
Dagli assistenti personali nei nostri telefoni cellulari, alla profilazione, alla personalizzazione e alla protezione informatica che si celano sempre più dietro le nostre interazioni commerciali. L'intelligenza artificiale tocca quasi ogni aspetto della nostra vita ed è solo all'inizio.

Secondo la nostra analisi, il PIL globale aumenterà fino al 14% nel 2030 come conseguenza dell'accelerazione dello sviluppo e dell'adozione dell'IA - l'equivalente di ulteriori 15,7 miliardi di dollari. L'impatto economico dell'IA sarà guidato da:

1. Guadagni di produttività da parte delle aziende che automatizzano i processi (incluso l'uso di robot e veicoli autonomi).

2. Guadagni di produttività da parte delle imprese che aumentano la loro forza lavoro esistente con le tecnologie di intelligenza artificiale (intelligenza assistita e aumentata).

3. Aumento della domanda dei consumatori derivante dalla disponibilità di prodotti e servizi personalizzati e / o di qualità superiore con intelligenza artificiale.


L'intelligenza artificiale tocca quasi ogni aspetto della nostra vita quotidiaa. Ed è solo all'inizio.


Come abbiamo valutato l'impatto e il potenziale dell'IA

Per stimare l'impatto e il potenziale dell'IA, il nostro team ha condotto un'analisi ambiziosa, a due fasi dall'alto verso il basso e dal basso verso l'alto.
Insieme, abbiamo deciso di identificare gli esempi più interessanti di potenziali applicazioni dell'IA nella catena di valore di ogni settore e abbiamo progettato un quadro per valutare il grado e il ritmo di impatto in ciascuno. In totale, abbiamo identificato e valutato circa 300 casi d'uso, inclusi nel nostro indice di impatto IA.
La nostra unità di Econometria ha quindi utilizzato questo input bottom-up come parte della sua analisi top-down per valutare l'impatto dell'IA e le interazioni tra elementi chiave dell'economia, tra cui lavoro, produttività, aziende e governo. I modelli sono stati supportati con dati provenienti da dataset economici globali, da un'ampia letteratura accademica e dai lavori FORFIRM esistenti sull'automazione. L'analisi ha esaminato l'impatto economico totale dell'IA, tenendo conto dell'aumento della produttività (che potrebbe comportare lo spostamento di alcuni posti di lavoro esistenti), la creazione di nuovi posti di lavoro, nuovi prodotti e altri effetti. Pubblicheremo una lettura tecnica estesa di questi risultati più avanti nel corso dell'anno.

Negli ultimi dieci anni, quasi tutti gli aspetti del nostro modo di lavorare e di come viviamo - dalla vendita al dettaglio, alla produzione, all'assistenza sanitaria - sono diventati sempre più digitalizzati. Internet e le tecnologie mobili hanno guidato la prima ondata digitale, nota come Internet of People. Tuttavia, le analisi condotte dagli specialisti IA di FORFIRM anticipano che i dati generati dall'Internet of Things (IoT) supereranno di molto i dati generati da Internet of People. Questo aumento dei dati sta già dando origine alla standardizzazione, che porta naturalmente all'automazione e alla personalizzazione di prodotti e servizi, che sta dando il via alla prossima ondata del digitale. L'IA sfrutterà i dati digitali di persone e oggetti per automatizzarci e assisterci in ciò che facciamo oggi, oltre a trovare nuovi modi per svolgere attività che non avevamo mai immaginato prima.
Nel breve termine, il maggior potenziale di incremento economico derivante dall'IA potrebbe derivare da una maggiore produttività. Ciò include l'automazione delle attività di routine, l'aumento delle capacità dei dipendenti e la loro "liberazione" per concentrarsi su attività di valutazione più stimolanti e di grado superiore. I settori ad alta intensità di capitale, come la produzione e il trasporto, vedranno probabilmente i maggiori guadagni di produttività dall'IA, dato che molti dei loro processi operativi sono altamente suscettibili all'automazione.

grafico ai2

L'impatto sulla produttività potrebbe essere trasformato in modo competitivo - le aziende che non riescono ad adattarsi e adottare queste innovazioni, potrebbero trovarsi rapidamente tagliate fuori in termini di tempi di consegna e costi. Avviandosi così a perdere una parte significativa della loro quota di mercato. Tuttavia, il potenziale di questa fase iniziale dell'applicazione dell'IA si incentra principalmente sul miglioramento di ciò che è già stato fatto, piuttosto che sulla creazione di troppe novità.

Aumento della domanda dei consumatori

Alla fine, l'innalzamento del PIL derivante dai miglioramenti dei prodotti e dai susseguenti cambiamenti nella domanda, nel comportamento e nel consumo dei clienti dall'IA supererà i guadagni di produttività, portando potenzialmente oltre $ 9 trilioni di PIL addizionale nel 2030. I consumatori saranno maggiormente attratti da una qualità migliore, così come da prodotti e servizi personalizzati, ma avranno anche la possibilità di utilizzare al meglio il loro tempo - pensa a cosa potresti fare se non dovessi più andare al lavoro, per esempio.

A sua volta, l'aumento del consumo crea un circolo virtuoso di più touchpoint di dati e quindi più dati, migliori informazioni, prodotti migliori e quindi più consumi.
La rivoluzione dei consumi innescata dall'IA apre la strada a enormi sconvolgimenti, poiché sia ​​le imprese consolidate che i nuovi operatori guidano l'innovazione e sviluppano nuovi modelli di business. Una parte fondamentale dell'impatto dell'IA deriverà dalla sua capacità di sfruttare al meglio gli sviluppi paralleli come la connettività IoT.

I runner di punta dell'IA avranno il vantaggio di una conoscenza approfondita dei clienti. I vantaggi competitivi immediati includono una migliore capacità di attingere alle preferenze dei consumatori, personalizzare il loro output per soddisfare le singole richieste e, così facendo, catturare una fetta sempre più grande del mercato. E la capacità dei front-runner, di plasmare lo sviluppo del prodotto attorno a questa ricca offerta di dati dei clienti, renderà sempre più difficile per i concorrenti più lenti tenere il passo e alla fine potrebbe rendere il loro vantaggio inattaccabile. Possiamo già vedere questa innovazione e differenziazione basata sui dati nel modo in cui libri, musica, video e intrattenimento sono prodotti, distribuiti e consumati, con conseguente nuovi modelli di business, nuovi leader di mercato e l'eliminazione dei giocatori tradizionali che non si adattano abbastanza rapidamente.

I servizi sanitari, automobilistici e finanziari sono i settori con il maggior potenziale di miglioramento e interruzione del prodotto dovuto all'IA secondo la nostra analisi. Tuttavia, vi è anche un potenziale significativo di vantaggio competitivo in particolari aree di altri settori, dalla produzione su richiesta a una più precisa ottimizzazione dei contenuti all'interno dell'intrattenimento. Nella prossima sezione definiremo le aree di business con la maggior parte del potenziale di intelligenza artificiale in ciascun settore.

Alcuni spostamenti di posti di lavoro - ma anche nuove opportunità di lavoro

L'adozione di tecnologie "no-human-in-the-loop" significherà che alcuni posti di lavoro diventeranno inevitabilmente ridondanti, ma altri saranno creati dai cambiamenti nella produttività e dalla domanda dei consumatori che provenienti dall'IA. Oltre ai nuovi tipi di lavoratori che si concentreranno sul pensare in modo creativo a come lo sviluppo e l'applicazione dell'IA, sarà necessario un nuovo set di personale per costruire, mantenere, operare e regolare queste tecnologie emergenti. Ad esempio, avremo bisogno dell'equivalente di controllori del traffico aereo per controllare i veicoli autonomi sulla strada. Consegne, confezionamenti e immagazzinamento robotizzati stanno portando a più lavoro per i robot e per gli umani. Tutto ciò faciliterà la creazione di nuovi posti di lavoro che non sarebbero esistiti in un mondo senza intelligenza artificiale.

Impatto su diverse regioni

Come evidenziato dalla Figura 2, alcune economie hanno il potenziale per guadagnare più di altre sia in termini assoluti che relativi. È probabile che la Cina e il Nord America vedano l'impatto maggiore, anche se tutte le economie dovrebbero beneficiarne.

grafico 3

Effetto netto dell'IA, non della previsione della crescita.

I nostri risultati sono generati utilizzando un modello economico dinamico su larga scala dell'economia globale. Il modello è basato sul database GTAP (Global Trade Analysis Project). Il GTAP fornisce dettagli sulla dimensione dei diversi settori economici (57 in totale) e su come commerciano tra loro attraverso le loro catene di approvvigionamento. Fornisce questo dettaglio su base coerente per 140 paesi diversi. Quando si considerano i risultati, ci sono due fattori importanti da tenere in considerazione:

1. I nostri risultati mostrano l'impatto economico solo dell'IA - e potrebbero non essere mostrati direttamente nelle cifre della crescita economica futura, in quanto vi saranno molti fattori positivi o negativi, forze che amplificano o annullano i potenziali effetti dell'IA (ad esempio cambiamenti nella politica commerciale globale, boom e busti finanziari, importanti variazioni dei prezzi delle materie prime, shock geopolitici, ecc.).

2. I nostri risultati del modello economico sono confrontati con una linea di base della crescita economica a lungo termine dello stato stazionario. La linea di base è costituita da tre elementi chiave: crescita della popolazione, crescita del capitale sociale e cambiamento tecnologico. Il tasso di base ipotizzato del cambiamento tecnologico si basa sulle tendenze storiche medie. È molto difficile distinguere fino a che punto l'IA aiuterà le economie a conseguire tassi di crescita medi a lungo termine (implicando che il contributo delle tecnologie esistenti si estinguerà nel tempo) o semplicemente si aggiungerà ai tassi di crescita medi storici (dato che questi avranno preso in considerazione in principali progressi tecnologici dei periodi precedenti). Questi due fattori significano che i nostri risultati dovrebbero essere interpretati come la potenziale "dimensione del premio economico" associato all'IA, al contrario delle stime dirette della crescita economica futura.

 

Ipotesi fondamentali

Le nostre stime riflettono determinate ipotesi, che sottoponiamo a stress-test nella nostra prossima valutazione economica dettagliata. Cosa succede se il ritmo dell'adozione dell'IA è più veloce / lento in determinati paesi, ad esempio? In che modo ciò influisce sulla distribuzione della crescita globale? Cosa succede se le variazioni stimate nella qualità del prodotto non si concretizzano? Un rallentamento del ritmo di assorbimento dell'intelligenza artificiale ritarderebbe i benefici che alimentano la produttività del lavoro. Consideriamo questo come un fattore chiave per i tempi e l'impatto complessivo dell'IA sul PIL.
Stiamo attualmente esplorando l'effetto quantitativo di diversi scenari chiave. Ciò include l'esame di combinazioni alternative di parametri di input, nonché i tempi di assorbimento dell'IA. Questi test di sensibilità sono progettati per aiutare a comprendere meglio i rischi che circondano i nostri risultati, fornendo al tempo stesso una visione più approfondita dei parametri che guidano la relazione tra IA e crescita economica. Abbiamo in programma di presentare i risultati di diversi scenari nella nostra valutazione economica dettagliata.

grafico 4

Come rispondere?

Se la tua azienda opera in uno dei settori o economie che si stanno preparando per una rapida adozione dell'IA, dovrai spostarti rapidamente se vuoi capitalizzare le aperture e assicurarti che la tua azienda non perda clienti e profitti.
Se ti trovi in ​​uno dei settori o economie in cui il potenziale di disturbo è più basso e l'adozione rischia di essere più lenta, c'è ancora una sfida significativa da affrontare - nessun settore o azienda è in alcun modo immune dall'impatto dell'IA. In effetti, il potenziale di innovazione e differenziazione potrebbe essere tanto maggiore perché un numero minore di attori del mercato si sta attualmente concentrando sull'IA. La grande domanda è come garantire il talento, la tecnologia e l'accesso ai dati per sfruttare al meglio questa opportunità.

Non fare nulla non è un'opzione praticabile. È facile ignorare molto di ciò che viene detto sull'intelligenza artificiale. Tuttavia, come sottolinea la nostra analisi, senza una risposta decisiva, molte aziende ben consolidate e persino interi modelli di business rischiano di diventare obsoleti.
A breve termine, molte delle opportunità e delle minacce si concentreranno probabilmente su produttività, efficienza e costi, ovvero la cosiddetta fase di trasformazione. Se sei il CEO di un'azienda di trasporti e logistica, ad esempio, stai già vedendo l'impatto dei robot nelle operazioni di imballaggio e di evasione degli ordini. Le maggiori perturbazioni emergeranno quando il settore passerà all'autotrasporto autonomo. Sei in grado di anticipare la concorrenza? Quali sono le aperture per i produttori di veicoli, le aziende tecnologiche e altri potenziali nuovi operatori che possono fare breccia nel tuo mercato? La tua azienda potrebbe rischiare di diventare obsoleta se non ti muovi abbastanza in fretta?

 

 

Automazione in azione

Un assicuratore online ha sfruttato un robot con IA per automatizzare il processo di valutazione dei sinistri dall'inizio alla fine. Invece dei giorni o persino dei mesi che, tradizionalmente, richiedeva un reclamo, il bot è in grado di completare l'intera pipeline tra ricevuta di reclamo, riferimento di polizza, rilevamento di frodi, pagamento e notifica ai clienti in soli tre secondi. Una volta implementata su vasta scala, questa soluzione è destinata ad avere un enorme impatto sul settore assicurativo.