Come le banche possono creare valore dall'ascesa dell'economia open API nei servizi finanziari

Parte 1: Introduzione e background

Due sfide chiave che le banche affronteranno in un'economia API aperta stanno decidendo il modo migliore per sviluppare e distribuire nuovi prodotti e servizi, nonché con chi collaborare e per quale scopo.

Il cambiamento è inevitabile in quanto le banche esplorano le opportunità per ottenere un vantaggio competitivo sfruttando le API aperte nei loro modelli di business. Questa esplorazione è alimentata dalle crescenti richieste da parte di clienti, autorità di regolamentazione e politici per guidare l'innovazione e la concorrenza all'interno dei servizi finanziari. Per le banche in Europa con clienti al dettaglio e piccole e medie imprese (PMI), l'economia API aperta probabilmente si svilupperà (almeno inizialmente) con la legislazione PSD2 che entrerà in vigore a gennaio 2018 negli Stati membri dell'Unione europea (UE).
Per le banche aziendali non esplicitamente coperte dalla legislazione PSD2, le API aperte possono soddisfare il calo di soddisfazione e l'elevato tasso di abbandono tra i loro clienti aziendali.

In particolare, molti clienti sono frustrati dal progresso delle banche societarie nell'integrare i loro servizi in catene di approvvigionamento sempre più digitalizzate dei clienti e nell'armonizzare gli standard di interfaccia tra le banche. Non solo le API aperte offrono a entrambe le parti un modo per superare questa situazione, ma i servizi di terze parti potrebbero essere più facilmente accomodati e incoraggiati dalle banche aziendali.
Le istituzioni finanziarie di tutto il mondo stanno tenendo d'occhio gli sviluppi dell'API aperti in Europa e probabilmente seguiranno l'esempio qualora le banche europee generassero un vantaggio competitivo e nuovi flussi di entrate abbracciando l'economia API aperta. È probabile che il successo in Europa spinga i clienti, i legislatori e i politici dei paesi non europei a promuovere cambiamenti simili nel tentativo di ottenere gli stessi benefici.
Molti osservatori vedono l'ascesa di un'economia API aperta come un cambio di gioco per l'industria in tutto il mondo, e inevitabilmente ci saranno vincitori e vinti tra le banche come risultato. Coloro che decidono di non rispondere direttamente alla sfida e di sbloccare il valore dei dati dei clienti troveranno difficoltà ad aumentare le entrate e la redditività in un mercato incentrato sul cliente sempre più competitivo.

Che impatto avrà l'economia API aperta sulle banche retail e corporate?

Le banche con una base di clienti retail e / o PMI in Europa saranno costrette dalla legislazione PSD2 a perseguire una o entrambe le seguenti azioni:

1. Rendere disponibili i dati sulle transazioni dei clienti detenuti dalle banche ai fornitori di servizi di terze parti autorizzati
PSD2 costringerà le banche a condividere determinati dati di cui detengono i clienti con provider di terze parti noti come fornitori di servizi di informazioni sull'account (AISP). Questi AISP avranno accesso ai dati dei clienti e, una volta autorizzati, cercheranno di usarli a fini commerciali. L'intenzione è di fornire AISP e, in effetti, altre banche e istituzioni finanziarie con un livello definito di dati per incoraggiare la concorrenza, aumentare l'innovazione di prodotto e migliorare il servizio clienti. Le banche possono cercare di rispondere a questa sfida da sole o partner in quanto mirano a monetizzare i dati dei clienti in modi nuovi.

2. Stabilire un nuovo servizio per i pagamenti dei clienti da elaborare e addebitare
PSD2 consente ai fornitori di servizi di pagamento di pagamento di terze parti (PISP) ​​di fornire ai clienti un meccanismo di pagamento alternativo collegato direttamente ai loro conti bancari, il che potrebbe comportare la disintermediazione delle reti di carte esistenti e le relative commissioni di servizio mercantili. Questa è una buona notizia per i commercianti perché dovrebbe comportare una riduzione delle commissioni assolute per i clienti che optano per un pagamento avviato da PISP piuttosto che per una carta di debito o di credito. Inoltre, i commercianti possono trarre vantaggio dalla rimozione del rischio di liquidità all'interno della transazione e dalla più rapida liquidazione dei fondi da parte del cliente (supponendo che il pagamento sottostante avvenga tramite una linea di pagamento in tempo reale).
Se il commerciante è di dimensioni sufficienti, come Amazon o Carrefour, potremmo persino vedere questi giocatori integrarsi verticalmente per diventare PISP a tutti gli effetti, mantenendo il 100 percento della commissione per il servizio mercantile. In questo scenario, gli attuali livelli delle entrate delle banche derivanti dalle operazioni di pagamento saranno minacciati non appena i nuovi entranti offriranno un servizio PISP. Con la riduzione delle commissioni per i servizi commerciali, i clienti dovrebbero aspettarsi di ricevere alcuni di questi risparmi sotto forma di sconti in contanti o schemi di fedeltà più generosi.

Le banche corporate, mentre attualmente non sono legate a scadenze regolamentari come PSD2, probabilmente subiranno pressioni per sfruttare le tecnologie API aperte per far fronte al calo della soddisfazione e all'alto tasso di abbandono tra i propri clienti aziendali. Come notato in precedenza, molti clienti sono frustrati dal lento progresso delle banche societarie nell'armonizzare e integrare i loro servizi in catene di approvvigionamento sempre più digitalizzate dei clienti e nell'armonizzare gli standard di interfaccia tra le banche. Le API aperte offrono non solo una soluzione a questi problemi, ma consentono ai servizi di terze parti di essere più facilmente alloggiati e incoraggiati dalle banche aziendali.


Opzioni di risposta strategica per le banche

La maggior parte delle banche in Europa sta pensando seriamente alla loro risposta strategica all'aumento di un'economia API aperta. In particolare, alcune banche hanno iniziato a investire in soluzioni di piattaforma FINTECH che proteggono le entrate e mantengono la vicinanza dei clienti.
Le banche devono affrontare due scelte strategiche per il futuro: operare come fornitore di servizi "white label", fornire prodotti e servizi per altre banche e TPP o evolvere in un fidato consulente a vita per i clienti, operando nell'epicentro di una nuova razza di modelli bancari incentrati sul cliente.

Tuttavia, alcuni dirigenti bancari non sono convinti che l'aumento dell'apertura dell'API interromperà davvero le attività bancarie, anche con una legislazione come la PSD2 che entrerà in vigore nel breve-medio termine. Esiste un certo grado di rischio per le banche che adottano questo approccio "aspetta e vedi".


Le banche dovrebbero rispondere in modo proattivo alle sfide strategiche dell'economia open API.


In termini di risposta all'aumento dell'economia API aperta, CGI ritiene che ci siano tre risposte chiave:

1. Rifiutarsi di cambiare: accettare le multe dei regolatori sulla base di un'ipotesi che le ammende siano meno delle perdite di reddito attese dai nuovi concorrenti abilitati da PSD2 e il costo di trasformazione

2. Rispettare al minimo: mantenere gli attuali modelli di business sostanzialmente intatti

3. Rispondere in modo proattivo: sviluppare nuovi prodotti e servizi guidati dai clienti e / o creare nuovi canali di distribuzione, da soli o sfruttando fornitori di terze parti
Le principali banche optano per la terza risposta. Per le banche che optano per l'opzione 3, l'European Banking Association suggerisce che ci sono quattro ruoli tra cui scegliere, ciascuno dei quali cambierà le tradizionali banche modello "produttore-distributore" oggi utilizzate e descritte di seguito.

I quattro ruoli emergono come risultato dell'utilizzo della tecnologia API aperta per interfacciare lo sviluppo e la distribuzione del prodotto, che consente alle banche di disaccoppiare queste due funzioni. La combinazione di disaccoppiamento e apertura di API bancarie a terze parti consente alle banche di svolgere uno dei seguenti nuovi ruoli:

A. Integratore: la banca continua a controllare sia la produzione che la distribuzione di prodotti e servizi

B. Produttore: Bank si concentra sullo sviluppo di prodotti e servizi e li distribuisce tramite terzi

C. Distributore: la Banca si concentra sulla distribuzione di prodotti e servizi creati da terze parti

D. Piattaforma: la Banca mantiene una partecipazione sia nella produzione che nella distribuzione agendo come un intermediario di mercato che facilita l'attività tra clienti, produttori e distributori sul mercato

Nei prossimi anni, le piattaforme bancarie potrebbero diventare la norma per tutti i servizi e prodotti finanziari. Le banche tradizionali che rifiutano di modificare il proprio modello di business possono essere disintermediate dal cliente e potrebbero limitarsi al ruolo di produttore e, nel migliore dei casi, svolgere il ruolo di integratore di back-office per un numero di fornitori di prodotti e servizi "al vertice" sul mercato (ad esempio, conosci i tuoi assegni clienti).
Alla luce di questi nuovi ruoli e opportunità, raccomandiamo le seguenti azioni:

• A breve termine (0-12 mesi): considera la tua direzione strategica generale alla luce dell'aumento dell'economia API aperta:

»Aggiorna la tua strategia aziendale e tecnologica

»Determinare i mercati e i flussi di entrate futuri in base a prodotti / servizi esistenti / nuovi basati su un'economia API aperta

»Definire il (i) percorso (i) per i futuri modelli operativi basati su prodotti e servizi specifici, riconoscendo che il mercato evolverà nel tempo

• A medio termine (12-36 mesi): cercare attivamente di "testare e apprendere" utilizzando strategie chiave che sfruttano le competenze interne e le partnership appropriate nell'economia API aperta:

»Preparare la messa in atto del regolamento PSD2 (banche al dettaglio)

»Rispondere agli standard emergenti attorno alle API aperte

»Conferma il tuo modello operativo iniziale, incluso il tuo approccio ai dati dei clienti

• A lungo termine (dopo 36 mesi): poiché l'economia API aperta nel settore bancario continua a svilupparsi, considerare quanto segue:

»Rispondere alle minacce e alle opportunità competitive che emergono dall'implementazione post-PSD2 sotto forma di PISP e / o AISP sul mercato (banche al dettaglio)

»Adatta il tuo modello di business per proteggere i flussi di entrate e le relazioni con i clienti

»Sviluppa capacità istituzionali per lo screening di nuove tecnologie e partner, assicurandoti di rimanere in prima linea nello sviluppo e nella distribuzione di prodotti e servizi.

Principali sfide operative per riuscire in un'economia API aperta

Siamo ancora agli albori dell'API aperta nell'economia bancaria; tuttavia, il tempo è essenziale per le banche. I prossimi 18 mesi, in particolare in Europa con l'avvento della legislazione PSD2, saranno fondamentali per stabilire i corretti standard operativi e tecnici per le API aperte e per garantire che le banche e le terze parti abbiano un quadro concordato all'interno del quale operare.
Ciò solleva inevitabilmente importanti sfide operative per le banche, tra cui:

1. Implementazione delle modifiche del modello operativo per aumentare la redditività

2. Stabilire sicurezza e permessi tra le parti

3. Impostazione della corretta strategia di dati per garantire il massimo valore

4. Fornire livelli di servizio appropriati per le prestazioni delle API

5. Stabilire una governance appropriata tra gli attori del servizio finanziario

Alla luce del fatto che le banche dovranno capire come l'economia API aperta avrà un impatto sul loro modello di business e sui flussi di entrate, c'è una distanza da percorrere prima che le banche possano rendere operativi questi cambiamenti.