DEFINIRE IL TUO RUOLO NELL'ECOSISTEMA DIGITALE

Per i nuovi arrivati ​​come Monzo, la questione di come le loro imprese si inseriscono nell'ecosistema digitale non sembra essere difficile. Citando le iniziative già in corso per integrare i suoi servizi bancari con Internet of Things (IoT) e applicazioni di trasporto, Blomfield posiziona la proposta come "intorno a molti più dati contestuali". "Se rendi disponibili i tuoi dati, gli sviluppatori creeranno prototipi e alcuni si trasformeranno in aziende", afferma. "Le API offrono l'opportunità di creare prodotti di valore per i clienti che non sono ben serviti dalle banche. Conti congiunti familiari, persone che lottano con il debito, quote di studenti. Permettono agli sviluppatori di creare proposizioni davvero mirate per i segmenti sottoserviti. "Naturalmente non c'è carenza di nuovi operatori che potrebbero collaborare tra loro per abilitare il marketplace bancario, se risulta che i fornitori incumbent sono meno desiderosi di farlo.
Lyon at Fire vede anche un rialzo per le banche e per i nuovi arrivati. "La musica che ascolto è la stessa che è sempre stata: ora la sto consumando in un modo diverso. David Bowie è ancora brillante e le banche sono ancora rilevanti ", dice.
Tuttavia, ogni giocatore deve pensare e decidere il ruolo che vuole giocare nel nuovo ecosistema. Se nella parte superiore dell'albero ci sono i provider di accesso - che gestiscono la maggior parte dell'impegno del cliente - dice Lyon, ci sono anche il gateway di accesso per l'autenticazione API e i ruoli di provisioning dell'account da considerare. "Banche e FINTECH devono essere molto chiari su dove stanno andando a giocare - o meno. I fornitori di account apriranno le loro API e saranno felici di integrare i servizi degli altri? Cosa possono onestamente dare ai loro clienti che faranno volere mantenere i loro account in atto? Come si sentiranno se saranno disintermediati? Esistono altre opportunità di coinvolgimento dei clienti al di fuori del livello di accesso, ad esempio l'autorizzazione sicura: non c'è nulla che impedisca al fornitore dell'account di origine di inviare una notifica ai clienti quando si verifica una transazione avviata da un'app di terze parti. "
La "gemma nascosta", dice, "sono i dati". "Le banche potrebbero creare un nuovo livello che fornisce connettività API, tramite il quale potrebbero raccogliere più dati di quelli necessari per la transazione, creando un set di dati attraverso il quale potrebbero offrire servizi davvero interessanti sulla gestione delle frodi delle transazioni, ad esempio. Se le banche non lo fanno, lo faranno gli altri ".

Versmessen di Swift vede anche la necessità di sviluppare un livello di servizio per facilitare l'implementazione di successo di un ecosistema aperto basato su API. "C'è una sfida tecnica nella creazione di un framework API, e ancora più importante c'è un problema di fiducia", dice. "C'è un ruolo per un gestore di fiducia per l'ecosistema, che chiarisce chi è TPP e se è stato accettato."
È chiaro che le banche europee stanno lavorando per stabilire i loro ruoli nell'ecosistema digitale e per allineare le loro strategie digitali per raggiungere i loro obiettivi. "Vogliamo essere il fornitore di servizi digitali per i nostri clienti", afferma Nilsson di Swedbank, "coprendo non solo i servizi bancari ma anche altri servizi rilevanti per loro. Le nostre attività PSD2 sono parte dei nostri sforzi per creare una relazione digitale con i nostri clienti e per fornire rilevanza in questa relazione digitale, quindi accedete a Swedbank e vedete tutto ciò che è vitale per voi per gestire la vostra economia quotidiana. Questa è la parte contestuale di esso. "
Il piano non è che il dipartimento IT di Swedbank sviluppi tutto il necessario per sostenere questa visione, aggiunge. "Avremo dei partner, uniremo le imprese, una varietà di relazioni diverse. Questo è stato un viaggio per la banca ".
Lloyds 'McMorrow posiziona anche il digitale come un viaggio per la banca. "Poiché PSD2 introduce nuove categorie di clienti, ci aspettiamo che il settore vedrà probabilmente la creazione di nuovi modelli di pagamento online e esperienze utente", afferma. "La possibilità di offrire un'esperienza di acquisto online sicura utilizzando i pagamenti direttamente dai conti bancari potenzialmente fornirà soluzioni alternative alle carte, un migliore capitale operativo per i rivenditori e potenzialmente un'esperienza utente migliorata per i clienti. Ci aspettiamo che il mercato si sviluppi nel corso del tempo, quando i fornitori nuovi ed esistenti adottano nuovi percorsi tecnologici e di pagamento per soddisfare le mutevoli richieste dei clienti. Come banca di relazioni lavoreremo a stretto contatto con i nostri clienti per comprendere le loro esigenze e per garantire che le nostre soluzioni digitali soddisfino le mutevoli esigenze dei clienti del futuro. "
Un aspetto critico del viaggio per le banche sarà la partnership con i loro ex rivali, i FINTECH, suggerisce Chazot a HSBC. "Vorrei vedere qualche collaborazione con i fintechs - e questo è nuovo - piuttosto che competere con loro", dice. "Potrebbe essere meglio collaborare per fornire i migliori servizi ai nostri clienti."
Le banche al di fuori dell'Europa hanno una visione simile. "Considero il nostro approccio in grado di collaborare con i disgregatori, di collaborare alla creazione di un ecosistema, al fine di aiutare i nostri clienti a raggiungere i loro obiettivi", afferma Mahoney presso ANZ. "Ad esempio, nel mercato al dettaglio vorremmo aiutare i nostri clienti ad avere una migliore esperienza di proprietà della casa. Vogliono un mutuo per la casa non perché hanno solo bisogno di un prestito ma perché vogliono comprare una casa. All'interno dell'ecosistema dei servizi finanziari, l'ecosistema delle capacità, potremmo effettivamente consentire vendite aggiuntive e sfruttare altre opportunità attraverso la porta principale, integrando con gli interruttori, alimentati dai nostri servizi di altri fornitori a vantaggio dei clienti. Amo l'innovazione che stiamo sfruttando con le API di servizi bancari e finanziari. Permetterà opportunità che forse non abbiamo nemmeno pensato oggi ".
Un passaggio alla vera centralità del cliente BNI Europa prevede che l'applicazione di PSD2 e API aperte "guiderà il passaggio da interazioni bancarie a interazioni incentrate sul cliente", afferma Simões. "Questo cambiamento promuoverà una maggiore concorrenza e nuovi operatori del mercato nel settore dei pagamenti, portando infine a cicli di innovazione più brevi. L'adozione di metodi di pagamento istantaneo, che consentono l'immediata disponibilità di fondi, supererà i metodi tradizionali di pagamento non istantaneo. "
Riflettendo su questi cambiamenti nel settore dei pagamenti, BNI Europa sta attualmente lavorando a soluzioni specifiche "che orchestreranno perfettamente un pagamento come parte di un'esperienza cliente finale", afferma.

"Riteniamo che i pagamenti siano solo un mezzo per raggiungere un fine e in quanto tali servizi di pagamento diventeranno sempre più mercantili. Viviamo in un'epoca di pagamenti affidabili e sicuri: il principale limite che dobbiamo affrontare oggi e che influisce in modo significativo sull'esperienza dei clienti è la ridotta velocità nella fornitura di fondi a clienti e commercianti ".
La spinta per le banche a stabilire un ruolo nell'ecosistema digitale è abilitata dalle API aperte e sta portando a una collaborazione di successo tra banche e fintechs, concorda con Rollin presso lo Standard Chartered. "Le banche hanno portato avanti l'innovazione nei laboratori e nelle sandbox, ma c'è una sfida nel rendere tale scala di innovazione e riportarla nel business mainstream. Il modo di collaborare è con le API aperte e riguarda l'interoperabilità dei sistemi e delle soluzioni. Ciò consente il meglio di entrambi i mondi. Hai ancora le banche che agiscono come fornitori generali da un punto di vista legale e di conformità e la scala che possono portare è ancora lì, e quindi i fintech possono collegarsi agli ecosistemi delle banche tramite API aperte ".

In questo contesto, PSD2 è la struttura necessaria "affinché i giocatori possano parlare tra loro per fornire innovazione a tutto lo spazio", suggerisce. "Questo è uno dei più grandi elementi necessari affinché la vera innovazione si realizzi. Sì, ha implicazioni per il modello di business di ogni giocatore, ma c'è un lato positivo per tutti. Non è un gioco a somma zero. C'è un elemento della banca che fornisce l'architettura e il fintech che gestisce la relazione - ma il paesaggio sarà molto più ricco di quello ".
Berger di Nordea è d'accordo. "Ora abbiamo una richiesta di offerta per l'acquisto e l'implementazione di una piattaforma di gestione API, e prevediamo di ottenere molte buone funzionalità senza problemi. Riteniamo che sulla base di tale tecnologia saremo quindi in grado di creare una serie di nuovi servizi per i nostri clienti che vadano oltre PSD2, quindi l'investimento che siamo costretti a rendere conformi sarà anche in grado di creare molte opportunità.
"Questa è un'occasione d'oro per diventare più innovativi nei nostri canali invitando nella comunità degli sviluppatori. Ci sono ragazzi là fuori che sono estremamente appassionati di nuove tecnologie e sanno come costruire soluzioni, ma quanti clienti otterranno se provano a far crescere la loro soluzione organicamente? Forse qualche migliaio? Abbiamo 11 milioni di clienti e possiamo offrire loro l'opportunità di lanciare le loro soluzioni nei nostri canali digitali verso quei clienti. Questa sarà una grande opportunità per i migliori sviluppatori là fuori - e sarà una grande opportunità per noi diventare più innovativi nel nostro sviluppo all'interno della banca ".