FORFIRM è partner di Open innovation Network

FORFIRM è ora un partner di Open Innovation Network, una società che acquista brevetti e li offre gratuitamente a istituzioni importanti che, a loro volta, si impegnano a non esercitare questi ultimi contro sistemi e applicazioni Linux e sistemi simili.

La storia di Open Innovation Network

La società ha sede a Durham ed è stata fondata il 10 novembre 2005 da IBM, Novell, Philips, Red Hat e Sony., Mentre NEC è diventato un membro più tardi.

OIN (acronimo di Open Innovation Network) detiene i brevetti per i servizi Commerce One, acquistati in precedenza da Novell per 15,5 milioni di dollari, che coprono diversi processi fondamentali nell’attuale utilizzo.

I fondatori di OIN intendono scoraggiare le minacce legali dirette contro Linux e le applicazioni ad esso correlate, al fine di proteggere la s. Nell’aprile 2010, OIN ha avuto più di 100 società autorizzate (licenziatario).

Le tecnologie sviluppate dall’Open Innovation Project

Tra le principali tecnologie ONI troviamo software importanti come Apache, Eclipse, Evolution, Fedora Directory, Firefox Server, GIMP, GNOMEDE, KDE, Mono, Mozilla, MySQL, Nautilus, OpenLap, OpenOffice.org, Perl, PostgreSQL, Pyton, Samba , SELinux, Sendinmail e Thunderbird.

Il 26 marzo 2007, Oracle ha preso parte al portafoglio OIN, impegnandosi così a non perseguire brevetti contro i sistemi GNU / Linux inclusi i concorrenti MySQL e PostgreSQL quando utilizzati come parte di un sistema GNU / Linux.

Il 7 agosto 2007, Google ha anche preso parte a OIN come licenziatario, seguito il 2 ottobre 2007 da Barracuda Networks e il 23 marzo 2009 da TomTom.

Il 20 dicembre 2010 il gruppo The Document Foundation, nato alla creazione di LibreOffice, fork di OpenOffice, ha preso parte a OIN e il giorno seguente anche KDE si è unito a OIN.