Test Automation

Test Automation

Un grammo di prevenzione: perché le istituzioni finanziarie hanno bisogno di test automation



L’automazione è ampiamente utilizzata per la valutazione delle prestazioni, mentre la maggior parte dei test funzionali viene eseguita manualmente. Ma le istituzioni finanziarie possono trarre vantaggi significativi automatizzando anche questi ultimi. Numerosi fattori determinano la necessità per le istituzioni finanziarie di implementare test funzionali automatizzati o aumentare il livello di test manuali. Abbiamo identificato tre fattori chiave:

  • Pressione per migliorare l’esperienza del cliente e ridurre i tempi di consegna. La domanda dei clienti sta spingendo le istituzioni finanziarie ad aggiornare il software più spesso o a lanciare nuovi prodotti più rapidamente. Con ogni nuova versione, la funzionalità del software deve essere testata rapidamente e i test manuali non sono in grado di soddisfare adeguatamente i requisiti richiesti. I test funzionali automatizzati sono più veloci, più accurati e possono essere eseguiti ripetutamente e frequentemente.
  • Avversione al rischio per i difetti di post-produzione. Quando il software non funziona, il costo può essere notevole in termini di vendite perse, clienti infelici e perdite di tempo a causa di sforzi duplicati. Più tardi vengono individuati questi difetti del ciclo di sviluppo, più costosi sono da risolvere. Gli studi dimostrano che la fase di test formale della maggior parte degli sforzi di sviluppo rileva solo circa la metà di tutti i difetti. I test funzionali automatizzati possono essere utilizzati per identificare anticipatamente gli errori nel ciclo di sviluppo.
  • Requisiti normativi in evoluzione. Il moderno e complesso contesto normativo richiede alle istituzioni finanziarie la flessibilità necessaria per apportare modifiche alle applicazioni e ai sistemi che le organizzazioni non hanno sempre il tempo di sviluppare e testare pienamente. In risposta, le organizzazioni IT stanno implementando i principi di sviluppo Agile, secondo cui che i test funzionali automatizzati risultano più adatti rispetto ai test manuali.

 
 

We deliver projects in blockchain, AI, cloud computing and more…

Discover

L’ESECUZIONE DI TEST AUTOMATICI PUÒ RIDURRE IL TEMPO COMPLESSIVO DELLA FASE DI TESTING

gra1

Trappole evitabili sulla strada dell’automazione

Vediamo una crescente adozione di test funzionali automatizzati da parte delle istituzioni finanziarie, in quanto queste ultime riconoscono la necessità di migliorare il modo in cui forniscono e aggiornano prodotti e servizi basati su software in un ambiente competitivo e dinamico. Tuttavia, le istituzioni finanziarie devono affrontare quattro problemi chiave mentre si sforzano di implementare test funzionali automatizzati:

  • Mancanza di pianificazione a lungo termine e di una tabella di marcia. Le istituzioni finanziarie implementano spesso test automatici ad hoc, senza un piano a lungo termine e una roadmap necessari per avere successo su ampia scala. Nonostante il supporto iniziale a livello senior e budget sostanziali, senza un piano a lungo termine per l’automazione dei test funzionali, la spinta iniziale si bloccherà dopo le prime fasi del progetto.
  • I test automatici sono un modo rapido per ridurre i costi: SBAGLIATO. È diffusa la convinzione secondo cui l’automazione dei test funzionali porterà a riduzioni immediate dei costi, dal momento che sono necessarie meno risorse per eseguire i test. L’automazione può alla fine generare risparmi sui costi sostenibili, ma a nostro avviso, il costo da solo non dovrebbe essere il fattore principale al momento della scelta dell’automatizzazione dei test. I vantaggi dell’automazione superano di gran lunga gli svantaggi dei test manuali, comprese perdite finanziarie potenzialmente sostanziali e danni alla reputazione dell’organizzazione derivanti dal software difettoso rilasciato sul mercato.
  • Progetto contro processo. Un altro comune malinteso è che il test funzionale automatizzato è un esercizio “fatto una volta sola”. In realtà, dovrebbe essere considerato un processo continuo. Ad esempio, gli script dei test devono essere mantenuti aggiornati man mano che le funzionalità vengono inserite  o implementate su nuove piattaforme.
  • Approccio frammentato all’attuazione. Molte istituzioni finanziarie hanno approcci frammentati per l’implementazione di test funzionali automatizzati, tra cui test di outsourcing a diversi fornitori di terze parti. Di conseguenza vi saranno più contratti, accordi sul livello di servizio e strutture di prezzo. Inoltre, ciascun fornitore può utilizzare diversi strumenti e framework di implementazione. Questo approccio frammentato porta a sforzi duplicati, riduzione dell’efficienza e dell’efficacia e aumento dei costi.

Queste sfide aiutano a spiegare perché poche istituzioni finanziarie si siano avvicinate al raggiungimento dell’obiettivo del settore riguardo l’automatizzazione del 70% dei test applicativi.

La fase di test formale rileva solo circa la metà di tutti i difetti

Percentuale di difetti identificati in ogni fase del ciclo di sviluppo

gra - 2

Aumentare le probabilità di successo: il nostro approccio all’automazione

Un malinteso comune è pensare che i test funzionali automatizzati dovrebbero essere implementati come un progetto. In effetti, per trarre il massimo beneficio dall’automazione, il processo dovrebbe essere continuo e incorporato nelle attività di un’azienda. Il nostro approccio in tre fasi funge da guida per le istituzioni finanziarie per implementare test funzionali automatizzati nelle loro operazioni.

Step 1: Sviluppa un piano a lungo termine e una roadmap.

Quando si sviluppa un piano a lungo termine e una roadmap, le istituzioni finanziarie devono identificare e dare la priorità ai candidati al test, che dovrebbero includere applicazioni frequentemente aggiornate e qualsiasi app rivolta al cliente. Una volta identificati, gli istituti finanziari devono decidere se i test automatizzati saranno implementati internamente o esternamente. A seguito di questa decisione, le organizzazioni devono sviluppare un piano di comunicazione, in quanto una comunicazione efficace con gli stakeholder aziendali e l’ IT è essenziale per avere successo.

Passaggio 2: sviluppare un framework e un piano di test.

Per sviluppare un’infrastruttura di test, le istituzioni finanziarie devono prima creare un team di test con le giuste conoscenze e competenze per sviluppare, aggiornare e automatizzare gli script di test. Una volta che il team è a posto, l’organizzazione dovrebbe stabilire una collaborazione tra tester e sviluppatori, che servirà a supportare un rapido approccio allo sviluppo del software. Con il piano in atto, le organizzazioni devono ricordare di iniziare in piccolo con l’implementazione di test funzionali automatizzati. Dopo piccole vittorie, le organizzazioni possono continuare ad aggiungere candidati ai test funzionali automatizzati fino a quando il rapporto tra test manuale e automatizzato è di circa 30:70. Infine, durante l’implementazione di test funzionali automatizzati, dovrebbero essere eseguiti anche test manuali ad hoc per confermare che gli script di test automatici funzionino in modo ottimale.

Passaggio 3: centralizzare la gestione dei fornitori di servizi, strumenti e risorse.

Per evitare la frammentazione che porta a un’infrastruttura di test inefficiente, inefficace e costosa, le istituzioni finanziarie dovrebbero consolidare il numero di fornitori di terze parti che forniscono supporto per i test automatizzati; dovrebbero consolidare / razionalizzare il numero di strumenti di test utilizzati nei test automatizzati; e dovrebbero centralizzare la gestione del programma di test.

 

Mentre i vantaggi immediati dell’automazione sono il miglioramento della qualità del software, gli istituti finanziari realizzeranno anche costi più bassi nel lungo periodo.

gra-3

Perché dovresti prendere in considerazione i servizi di prova FORFIRM?

  • Prospettiva interfunzionale completa: la nostra comprensione interfunzionale dei processi e delle diverse culture aziendali, combinata con la nostra esperienza nel settore e la profonda conoscenza nella gestione nei test di qualità, ci consente di fornire un approccio specifico e completo.
  • Accuratezza nei test: FORFIRM ha sviluppato una solida e personalizzabile metodologia di assicurazione della qualità basata su un track record di oltre 100 incarichi di successo. La nostra pratica è gestita da personale esperto con esperienza a ciclo completo nei test, principalmente SAP e altri sistemi ERP leader.
  • Tempi di esecuzione ridotti: FORFIRM offre acceleratori, inclusi modelli e framework, che sono stati comprovati in base all’esperienza precedente con i progetti di integrazione di sistema, che vengono regolarmente aggiornati in base ai cambiamenti tecnologici. Riducendo le risorse interne e utilizzando strumenti collaudati, il nostro servizio consente test più rapidi, progetti più grandi o più modifiche contemporaneamente.
  • Verifica e convalida indipendenti: l’approccio di prova di FORFIRM si basa sulla creazione di un’organizzazione di test indipendente. Questo team indipendente è potenziato con personale esperto per garantire la completezza dei casi di test rispetto ai requisiti e alla progettazione.
  • Migliore qualità: la nostra metodologia comprovata e i prodotti finali standardizzati migliorano la qualità delle implementazioni di integrazione del sistema garantendo la tracciabilità dei requisiti

Cosa possiamo offrire?

• Parte del nostro approccio generale di gestione e test di qualità, fornendo servizi di consegna test.
• FORFIRM ha sfruttato l’Enterprise Testing Methodology (ETM), che è una struttura standardizzata e all’avanguardia per i servizi di test.
• L’ETM fonde le pratiche leader del settore con gli esperti acquisiti da FORFIRM attraverso l’implementazione e l’esecuzione di programmi di qualità presso molti clienti.
• Forniamo test management e leadership per implementazioni su larga scala dei nostri clienti, con un focus specifico sugli impegni SAP..
• Possiamo fornire Testing as a Service (TaaS) per implementazioni aziendali che accelera i tempi di consegna sfruttando i nostri strumenti di test e la libreria di script di test esistente, con script di test SAP pronti all’uso

•Test di consegna – dell’approccio FORFIRM – include la strategia di test, la pianificazione per le fasi di test, l’esecuzione e la gestione, utilizzando la struttura flessibile ETM.

schema3